home

 

 BioSìArt 

l’Arte che risana... l'Arte

 

 

di     Giustino Caposciutti

                                      e

        Giovanni Ghiraldotti

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quadro BioSiArt

 

 

2013 – cm. 33x33x6

Tela de-tessuta, acrilico, legno, metalli

 

 

 

 


Non mi piace l’arte che serve solo a celebrare il suo autore, mi piace l’arte utile per guarire

Alejandro Jodorowsky

 

 ....Io direi che l’artista
 è piuttosto un sensitivo e un intuitivo..
.

Giancarlo Politi - Flash Art - giugno 2011

 

Tutti sanno che una cosa  è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa

Albert Einstein

  SCOLPIRE L'INVISIBILE

   Eccoci qua, sensitivi, intuitivi, rabdomanti, sprovveduti .... artisti che mossi non da spirito scientifico né da curiosità, ma solo e soltanto dalla necessità proponiamo un’opera d’arte che rappresenta il superamento di una nuova frontiera fra arte e scienza.

 

   Tutto è successo perché una diecina di anni fa, in seguito a malesseri comuni, ma molto acuti, quali stanchezza cronica, disturbi del sonno,  cardio-circolatori ecc.  siamo stati indirizzati dal Prof. Walter Kunnen che ci ha affascinato spalancandoci le porte al mondo dell’invisibile, all’elettromagnetismo. 

   A suo dire le onde elettromagnetiche nel cuore della notte, durante il sonno più profondo, quando siamo più indifesi, come ladri silenziosi, in punta di piedi, penetrano nella nostra camera e ci derubano di ciò che abbiamo più prezioso; delle nostre forze, della nostra energia vitale.

   E notte dopo notte al risveglio ci sentiamo sempre più stanchi e spossati, deboli che un nonnulla ci rende nervosi, preoccupati, sensibili a ogni minimo attacco.

  La consapevolezza che la maggior parte dei nostri malesseri derivassero proprio dall'inquinamento elettromagnetico ci ha portato ad approfondire l'argomento e a ricercarne il rimedio.

  Dopo innumerevoli esperienze, fatte con materiali e modalità diverse, siamo giunti dapprima alla realizzazione di un cubo che abbiamo chiamato “Casetta” che funziona a contatto con il pavimento, ed infine, al "Quadro BioSìArt", che funziona a parete, esteticamente più bello, più pratico e meno ingombrante,  che rappresentano un'efficace soluzione al problema.

Il quadro non è un semplice dipinto, oltre la superficie ha un corpo, una "cassa di risonanza" capace di attrarre l'elettrosmog presente nelle abitazioni e di scaricarlo a terra.

 Si può dire anche che "scolpisce l'invisibile" rappresentando così una nuova frontiera nel panorama artistico internazionale.

E' arte che risana gli ambienti e chi vi abita, prefigurando un futuro di armonia e benessere.                                           

(Giustino Caposciutti/Giovanni Ghiraldotti)